Quante tipologie di vino vengono prodotte in Italia? Davvero tante e da molto tempo. Basti pensare che nel nostro territorio ritrovamenti archeologici hanno dimostrano come la vite crescesse spontanea già 300.000 anni fa. Ora, se la produzione è vasta, è anche differenziata da area ad area.

Nei giorni scorsi siamo andati alla scoperta del Vermentino in Liguria, in particolare a Castelnuovo Magra, Fosdinovo e Ortonovo, zona di frontiera tra Liguria e Toscana: qui il Vermentino fa da padrone accanto alla più limitata produzione di bianchi e rossi. Sono 700.000 le bottiglie di Vermentino imbottigliate in Liguria ogni anno, un terzo della totale produzione vitivinicola della regione.

Durante la nostra permanenza in Liguria abbiamo avuto la possibilità di partecipare alla terza edizione di Anteprima Benvenuto Vermentino, una manifestazione su invito dedicata agli operatori wine e alla stampa di settore; alla presenza del Sindaco di Castelnuovo Magra e Marco Rezzano, delegato AIS, si è svolta una degustazione alla cieca di 15 etichette di annata 2016 e 6 etichette di annata 2015 alla quale hanno partecipato le seguenti cantine (in ordine di degustazione) appartenenti all’area dei Colli di Luni: Levantese, Il Torchio, Nonno Pescetto, Vigne Basse, Podere Levandaro, Giacomelli, Bosoni, Ottaviano Lambruschi, La Felce, Baia del Sole, Boriassi, Arrigoni, Tenuta la Ghiaia, I Pilastri, La Colombiera, Sarticola, La Careccia, Pietra del Focolare, Terra della Luna, Terrenziola.

L’evento ha anticipato l’ottava edizione della manifestazione Benvenuto Vermentino che avrà luogo a Castelnuovo Magra il 10 e 11 giugno: un’occasione per accostarsi al territorio ligure di confine e per scoprire il Vermentino prodotto in zona. Degustazioni guidate, incontri, laboratori e showcooking si svolgeranno nel centro storico da via Dante fino a Piazza Querciola (quella della torre) e sarà possibile visitare le dimore storiche settecentesche del borgo che apriranno le proprie porte per ospitare e fare conoscere da vicino le cantine produttrici di Vermentino.

Accanto agli aspetti enogastronomici, Benvenuto Vermentino offre una serie di novità per l’edizione 2017: verrà organizzato il treno storico del Vermentino, un treno a vapore che nella due giorni di evento arriverà a Luni partendo da Livorno; nella torre medioevale del Palazzo dei vescovi di Luni sarà allestita la mostra fotografica “Omaggio a Praga – sulle tracce di Utz” organizzata dal fotografo Mario Dondero; e per smaltire buon cibo e buon vino, si potrà partecipare a “Trekking tra i vigneti” una passeggiata di 2 o 4 ore adatta a tutti.