Le coltivazioni biologiche in Toscana sono sempre più estese. Secondo dati del 2014 di Cia Toscana, la Toscana è la quarta regione italiana come numero di produttori nel biologico (dietro a Sicilia, Calabria e Puglia), e detiene il primato assoluto per numero di trasformatori di prodotti bio. Secondo un’analisi più recente di Coldiretti Toscana, sulla base dell’ultimo rapporto Sinab, in questa regione sono decisamente aumentati i produttori (+12,3%), le superfici e le colture (+15,8%) in particolare l’olivicoltura (+9%), i cereali (+41%) e la vite (+6%). A spingere questa crescita è l’aumento del 20% degli acquisti di alimenti biologici e richiesta di prodotti marchiati Ogm Free. Secondo il rapporto del Sistema di informazione nazionale sull’agricoltura biologica le principali colture della regione sono le colture foraggere (32mila ettari) utilizzate nella zootecnica, i cereali (19mila ettari), l’olivo (13mila ettari) e la vite (9mila ettari). Inoltre, in questa regione sono sempre di più le aziende agricole che hanno investito e investiranno sulle produzioni biologiche.

Di recente abbiamo avuto l’opportunità di visitarne una: si tratta del Podere Bulgherino di San Casciano dei Bagni, azienda biologica a conduzione famigliare, certificata dal 2001, una tra i pionieri del bio in questa zona guidata da Gianni Barzi. Gianni, sua mamma, sua nonna e altri componenti della famiglia gestiscono ben 30mila metri quadri di terreno dove vengono coltivati svariati prodotti sempre genuini e bio. Per tutte le sue coltivazioni, Gianni non utilizza prodotti derivati dalla chimica di sintesi ma solo prodotti naturali che esistono già in natura. La sua azienda produce con grande attenzione orzo, lenticchie, cicerchie, ceci, farro perlato, fagiolini cannellini, olio d’oliva extra vergine e vino rigorosamente bio. Grazie alla dedizione di Gianni e della sua famiglia, il Bulgherino è oggi una delle prime aziende italiane al mondo a produrre vino bio, un  eccellente vino rosso venduto nei punti vendita di San Casciano dei Bagni e nei ristoranti della zona. Per chi non è della zona è possibile acquistarlo su ordinazione.

Gianni

Gianni Barzi

Galline

Peppa, la mamma di Gianni

VinoRosso

Vino rosso biologico Il Podere

Se passate da quelli parti fate un salto al podere Bulgherino, dove vengono organizzate periodicamente visite guidate per approfondire la conoscenza dell’agricoltura biologica ma anche ricerche del tartufo, sempre in compagnia di Gianni.

Per ulteriori informazioni:

http://www.sancascianobagni.com/enogastronomia/olio/index.dot?showcase=bottega-alimentare-podere-bulgherino

http://www.sancascianobagni.com/