Settimana scorsa abbiamo scoperto e provato un nuovo ristorante di Milano durante l’ultima pausa pranzo tranquilla prima del furor natalizio. Se vi piace uscire a mangiare ma gradite anche un pizzico di novità, Gialle&Co. è il posto giusto per voi.

Ma, a monte, deve esserci un alimento che non può assolutamente mancare tra i vostri preferiti se deciderete di provare questo nuovo localino di via Volta: la patata.

Si, perché Gialle&Co. non è un nome di fantasia ma indica la varietà di patata che il team di 5 amici da cui nasce l’idea del format ha scelto come base per tutti i piatti (la patata gialla Agata).

Il concetto è molto semplice: prendi una patata di 300gr. di peso e guarniscila con dei topping strabilianti. Ce n’è per tutti i gusti e per tutti gli stili di vita: le fishytariane, le veggytariane, le meatariane e le vegane.Gialle&Co. reinterpreta la tradizione dei paesi anglosassoni e nordici della baked potato ma la rivisita in chiave italiana, esaltando i gusti dei prodotti nazionali con un tocco di internazionalità che viene riservata ai nomi dei diversi gusti di topping. Gusto italiano e stile anglosassone quindi, come dimostrano ad esempio i nomi di alcune patate come la “Mortacci yours” che viene finita con guanciale croccante, salsa carbonara e pecorino, la “Molto well” che ha un topping di olio al basilico, crema di melanzane, origano fresco e pomodorini confit, o ancora la “Threecolore” con stracciatella, sondino e pomodorini.

Internazionalità e orgoglio italiano sono le prime due parole chiave. Ma Gialle&Co. ne ha sicuramente una terza che è “convivialità”: oltre alle baked potato da 300gr. infatti il format prevede anche le mini baked, patate più piccole farcite esattamente nello stesso modo di quelle più grandi; è possibile scegliere il vassoio da 1, 3, 6 o 12 patate in versione mini, un modo divertente per condividerle con i compagni di tavolo.

Entrando nel locale si percepisce un’atmosfera a metà tra la modernità e la tradizione: i tavoli creati con antiche pietre vicentine rimaste per anni all’aperto sotto l’azione delle intemperie perché fossero più vive e vissute trovano una relazione perfetta con il led giallo dalla scritta “Italians bake it better” che a sua volta campeggia su una fontana liberty da giardino recuperata da un’antica villa nobiliare e ancora funzionante tanto da dissetare tutti i clienti. Piante e arnesi da lavoro appesi alle pareti completano il panorama del design del locale e concorrono a creare il DNA preciso del ristorante curato da The Chic Fish.

Gialle&Co. è aperto tutti i giorni, 7/7, dalle 12 alle 23; a seconda del topping le baked potato hanno un costo che varia dai 7 agli 11 euro, mentre il prezzo delle mini varia dai 3 ai 26 euro in base alla quantità.

Noi abbiamo testato il secondo menu proposto fino ad ora dal locale che ha inaugurato a fine ottobre e in particolare segnaliamo:

Semper green” con gorgonzola dolce, porri e pistacchi

Peaks of rapa” con cime di rapa piccante, burrata, acciughe e crumble di pane

Funghetti western” con brie fuso, prosciutto cotto Capitelli, funghetti e salsa rucola

Dr. Salmon e Mr. Butter” con salmone, burro alle erbe, crème fraiche e semi di zucca

E dato che ormai è Natale, perché non prendere un po’ di mini patate per l’antipasto di stasera? Gialle&Co. oggi è aperto, noi ne approfitteremo sicuramente per prenderle da asporto (ps. fanno anche delivery, quindi segnatelo in agenda per i pranzi del 2018!)