Con Interrail giri liberamente l’Europa in treno; il massimo dell’avventura con lo zaino in spalla per i viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Chi non conosce l’Interrail? Ognuno di noi ne ha sentito sicuramente parlare da un amico, un conoscente oppure ha letto  qualche informazione  a riguardo.

Nell’immaginario collettivo l’Interrail è riservato a giovani che dopo l’esame di maturità girano per l’Europa con lo zaino in spalla e pochi soldi in tasca alla ricerca di quelle esperienze di vita che li facciano sentire più adulti.

In effetti quando fu creato nel 1972 Interrail era indirizzato a ragazzi e ragazze fino ai 21 anni di età. Ma da qualche anno a questa parte invece si è proposto di rivolgersi anche a viaggiatori di altre fasce di età. I dati del 2015 registrano un aumento del 7% dei passeggeri che hanno scelto di intraprendere quest’avventura.

Il primo passo per provare  questa esperienza unica consiste nell’acquisto di un biglietto ferroviario, che permette viaggi illimitati su treni di seconda classe e da quest’anno anche di prima classe verso o all’interno dei paesi europei che aderiscono  all’iniziativa. Le mete più gettonate, sui 30 stati europei che partecipano  a questo progetto, risultano la Germania e l’Italia.

regional-train-passing-over-bridge-in-cinque-terre-italy_1280x853px_e_nr-3287

Per programmare il viaggio sulle rotaie i viaggiatori possono impostare a loro piacimento le tappe e decidere in quali città fermarsi in base al proprio desiderio di scoperta.

Le principali novità adottate da Interrail per il 2017 a livello strutturale riguardano in primo luogo la possibilità di acquistare due tipi distinti di pass: il Global Pass (scelto dal 77% dei viaggiatori) valido per spostarsi in tutta Europa e il One Country Pass (scelto dal restante 23% dei viaggiatori) che vale solo per una nazione a scelta.

Interrail da quest’anno ha ideato e introdotto anche il Pass per Famiglie; questo biglietto prevede che fino a due bambini di età compresa tra 4 e 11 anni possano viaggiare gratis se accompagnati da un adulto titolare di Pass Interrail.

avignon-train-station_72dpi_1280x853px_e_nr-1169

Altra novità è che il biglietto acquistato includa il trasporto dal paese di residenza verso il confine e ritorno, facendo risparmiare a livello economico il viaggiatore.

Nell’era in cui gli smartphone sono forse lo strumento principale per viaggiare, Interrail non poteva essere da meno e per ciò ha creato per i propri viaggiatori l’app gratuita Rai Planner sulla quale è possibile visionare gli orari dei treni e le offerte lungo il percorso per i possessori di Pass.

Tutte le informazioni sono presenti in maniera dettagliata e di facile comprensione sul sito www.interrail.eu che vi consiglio di visitare.

In definitiva l’Interrail può considerarsi un modo per scoprire l’Europa o anche un solo stato in maniera meno tradizionale rispetto ai viaggi ordinari. E per la prima volta non in un format ideato solo per i più giovani ma anche per tutta la famiglia.

E allora, cosa aspettate? Quest’anno non perdete il treno! Fatevi travolgere da un’esperienza nuova che lascerà sicuramente ricordi indimenticabili nella mente di chi decide di imbarcarsi in un’avventura da condividere.

glacier-express_72dpi_1280x853px_e_nr-2024