La vita quotidiana vissuta a mille, il multitasking in ufficio, i lavori di casa una volta tornati, gli appuntamenti infilati in agenda all’ultimo momento aumentano il carico a cui fisico e psiche sono sottoposti ormai costantemente. Gli esperti raccomandano di tener sotto controllo il livello di stress per evitare di venirne inglobati e alla fine sopraffatti. Ma come fare? Per chi è portato e propenso a questo tipo di approccio, la meditazione può essere una buona soluzione per sperimentare la quiete profonda in cui fioriscono un cuore sereno e una mente più lucida.

A chi desidera vivere un’esperienza fatta di rilassamento, rigenerazione e disintossicazione con l’obiettivo di raggiungere il riequilibrio psicofisico consigliamo Ritiro in Paradiso, un programma di nove giorni nella bellissima isola di Phuket, in Thailandia.

Meditazione

L’ideatrice del programma è Grazia Pallagrosi, giornalista di formazione filosofica, specializzata nella ricerca e nella sperimentazione delle tecniche di riequilibrio corpo/mente. Negli anni Grazia ha approfondito la conoscenza del Buddismo e ha applicato gli insegnamenti dei Maestri del pensiero orientale praticando diversi tipi di tecniche meditative (dalla Trascendentale di Maharishi alla Vipassana). E’ Master Reiki, Karuna Reiki, Deeksha Giver e insegnante Mindfulness.
L’abbiamo intervistata, ed ecco cosa ci ha raccontato.

Come nasce Ritiro in Paradiso e perché hai scelto la Thailandia?
La Thailandia è la nostra seconda patria da 10 anni, mentre Ritiro in Paradiso è nato dalla decisione di condividere con gli altri la bellezza e la magia trasformatrice di un’esperienza di evoluzione personale che ti cambia la vita. Qui, immersi nella natura e nelle energie nutrienti di un Paese dove la spiritualità è ancora molto forte, c’è il terreno più adatto a ritrovare se stessi e avviare una trasformazione profonda.

A chi è rivolto il ritiro?
A chiunque senta di desiderare un cambiamento, un miglioramento della propria vita. Ma anche a chi ha bisogno di riposare corpo e mente in modo più significativo di quanto può avvenire in una semplice vacanza. E, soprattutto, tornare poi a casa dotato degli strumenti giusti per evitare di ricadere nella trappola dello stress. Infine, poiché il programma resetta sia la mente che il corpo, è adattissimo anche a chi ha bisogno di perdere qualche chilo, disintossicarsi e rientrare in forma fisica oltre che mentale.

Meditazione

Cosa include il programma?
E’ previsto il soggiorno (in camera doppia) in villa con piscina privata, la colazione e la cena di tutti gli 8 giorni più due escursioni: un’uscita in barca a Coral Island – bellissima isola corallina con acque di cristallo – e il tour di alcuni templi di Phuket. Le pratiche e gli insegnamenti si svolgono in giardino, in spiaggia e nelle foreste di palme e casuarine.

Come si svolge la giornata tipo?
La giornata è scandita da momenti di meditazione, tempo libero e gustosi pasti detox perché anche il cibo consumato in modo consapevole contribuisce al programma di riequilibrio psicofisico.
Alle 8, appena svegli, ci si ritrova in giardino per la meditazione seduta, seguita dalla pratica di esercizi fisici antiaging (i 5 tibetani). Alle 9 si fa colazione e subito dopo si parte alla volta delle bellissime spiagge a nord di Phuket: ogni giorno se ne visita una diversa! Arrivati in spiaggia si pratica la meditazione camminata (sulla sabbia, nella foresta, nell’acqua cristallina) e ci si nutre del contatto con una natura ancora selvaggia. C’è poi una sessione di insegnamenti che consente di conoscere, sperimentare e far proprie le tecniche della Mindfulness – il sistema di consapevolezza che ci rimette al pannello di comando della vita – e poi il pranzo. Nel pomeriggio, tempo libero per le attività balneari e ritrovo alle 18 per la suggestiva meditazione del tramonto. La serata continua con trattamenti individuali di Reconnectiv Healing, cena in ristorante tipico e rilassamento guidato per conciliare un riposo profondo anche in chi solitamente fatica a dormire.

Proponete anche programmi detox specifici?
Durante il ritiro c’è grande attenzione all’alimentazione: i menu sono disintossicanti e rivitalizzanti, ricchi di antiossidanti ad effetti antiaging. Gli ingredienti fondamentali sono verdura, frutta tropicale, riso e pesce. Per i vegetariani il pesce viene sostituito con tofu e legumi. Chi lo desidera può richiedere un percorso dimagrante personalizzato a base di succhi vegetali freschi e biologici (7 al giorno) da seguire per 3 o 7 giorni.

Meditazione

Il prossimo Ritiro in Paradiso è previsto dal 20 al 28 febbraio 2016 al costo di 1.290 euro (sconto di 150 euro per chi prenota entro il 15 novembre) che include il soggiorno in camera doppia in villa con piscina privata, le colazioni e le cene, le attività meditative, sessioni di gym consapevole (i 5 Tibetani), un trattamento di Reconnective Healing, una giornata di escursione a Coral Island e un pomeriggio ai templi Theravada, servizio di navetta dalla villa alle spiagge, transfer da/per l’aeroporto.

Per info: ritiroinparadiso.com