In America non si parla di basket ma di NBA. Perché è come quando in Italia si dice ”Serie A” e si pensa automaticamente al calcio. E questo vale per tifosi e non, è un dato di fatto, una convenzione assodata.
Il mondo dell’NBA è, per gli appassionati del canestro, un mondo a cui tendere fatto di azioni mozzafiato, spettacolarizzazioni, una grande attenzione al tifoso e Vip ai piedi del parterre. Un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita per chi del parquet ha fatto il proprio sport, per partecipare alla gioia e al fair play che si sprigionano durante i match.
Per la patriottissima America, anche l’NBA è un fattore nazionale molto sentito perché, ricordiamolo, il campionato coinvolge interamente gli Stati Uniti.

Uno degli appuntamenti più sentiti della regular season è l’NBA Christmas Day che, negli anni, è diventato una tradizione nelle case americane addobbate a festa: si scartano i regali portati da Santa Claus, si pranza con la famiglia e poi si sprofonda tutti insieme sul divano davanti a ESPN e ABC, i canali che trasmettono le partite, a tifare la propria squadra del cuore. Gli appassionati italiani potranno seguire i match del Christmas Day su Sky che trasmetterà Golden State Warriors VS Cleveland Cavaliers, Miami Heat VS New Orleans Pelicans, Los Angeles Lakers VS Los Angeles Clippers, San Antonio Spurs VS Houston Rockets e Chicago Bulls VS Oklahoma City Thunder.

Pochi giorni fa Adidas e NBA hanno svelato la Season’s Greetings Collection, ovvero le uniformi che le squadre impegnate nell’NBA Christmas Day indosseranno e che renderanno più natalizia l’atmosfera ai piedi del canestro. I colori sono quelli simbolo dei team accostati a varie tonalità di crema, mentre i nomi delle squadre e dei giocatori sono stati ricamati con un font natalizio. L’apoteosi è però sul retro dove un sigillo NBA scarlatto in stile cera lacca ricorda lettere di auguri e pacchi retrò. La divisa è poi arricchita da calzettoni a tema con stelle di Natale che campeggiano sui polpacci dei giocatori.NBAPer il Natale 2015 NBA ha pensato anche al pubblico di appassionati e ha infatti prodotto una linea di Ugly Sweater (o maglioni della nonna), i tradizionali maglioni di Natale americani: sono 30, tanti quanti i team NBA, con i colori e i simboli tradizionali di ogni squadra.

NBA

La tradizione americana vuole che il terzo venerdì di dicembre sia la Giornata dei maglioni natalizi: un’occasione in più per acquistare un Ugly Sweater firmato NBA.

Chi di voi troverà un regalo firmato NBA sotto l’albero? Per quanto mi riguarda, io ho già qualche idea!

Per info e acquisti online: Season’s Greetings Collection e Ugly Sweater