Si, è vero. Viaggiare è bellissimo, permette di scoprire luoghi nuovi, magari lontani dal proprio mondo e non molto conosciuti. Ma cosa serve viaggiare se non si fa tesoro della cultura altrui? L’azione più saggia che si può fare è passare dei tempo con i locali ma non è così facile e sempre possibile.
KLM ha pensato proprio a questa esigenza e per questo ha lanciato il servizio “Layover with a Local” (sosta con un residente) che permette ai viaggiatori italiani con uno scalo di almeno 6 ore ad Amsterdam di socializzare con un abitante della città olandese durante l’attesa dei voli di coincidenza all’aeroporto Schiphol. Il profilo social del viaggiatore e quello dell’abitante del luogo consentono di creare l’abbinamento perfetto per offrire ai viaggiatori un’esperienza autentica della città di Amsterdam durante la loro breve visita nei Paesi Bassi.

Ma come funziona il servizio?
I viaggiatori con almeno 6 ore di scalo possono registrarsi per il servizio “Layover with a Local” che trasforma un transfer a Schiphol in un giro turistico della città di Amsterdam in compagnia degli abitanti olandesi a cui vengono abbinati in base alle lingue conosciute e agli interessi in comune. Dopo l’atterraggio a Schiphol, l’app fornisce ai viaggiatori istruzioni chiare e un biglietto del treno gratuito per arrivare fino al centro di Amsterdam, dove è previsto l’incontro con la persona del luogo.
“Questa iniziativa rispecchia il posizionamento di KLM come compagnia aerea social. Circa il 70% dei passeggeri KLM prende voli in coincidenza a Schiphol ed è per questo motivo che abbiamo creato tale servizio che trasforma il tempo di sosta in aeroporto in un’esperienza unica e social ad Amsterdam con un nuovo amico. In questo modo, i viaggiatori che riescono ad avere una breve panoramica di Amsterdam potranno decidere in futuro di tornare e conoscere la città in maniera più completa.” ha dichiarato Tjalling Smit, Vicepresidente Senior del settore digitale di Air France-KLM.

L’app “Layover with a Local” sarà disponibile da metà marzo e il servizio sarà riservato inizialmente ai viaggiatori in partenza da Stati Uniti, Canada e Italia. Per registrarsi in anticipo, fare clic su www.klm.com/layover