Per passare un week end “enogastronomicamente” superlativo a Madrid non esiste nessuna Lonely Planet, ma devi conoscere qualcuno che vive e frequenta la città! 

Posso capire che non sia semplice avere un parente o un amico in tutte le città d’Europa ed é per questo che ho deciso di consigliarvi alcuni ristoranti che ho provato e ho trovato semplicemente unici.

Taberna  La Pompeyna 

Ideale per un pranzo non impegnativo. Il locale ricorda le antiche taverne romane, ma il cibo è rigorosamente spagnolo. Prosciutto e formaggio, o meglio, Jamon y queso per iniziare, accompagnati da una “biretta” fresca. Vietato uscire senza provare le famose crocchette preparate con patate e “jamon y queso”.

Il personale è cordiale e i prezzi sono decisamente abbordabili.

http://www.lapompeyana.com/

IMG_1473

Prosciutto serrano, formaggio di pecora e crocchette

IMG_1465

La Mucca 

Perfetto per un sabato sera di tendenza. Antipasto nachos, formaggio e guacamole che ancora faccio fatica a dimenticare e  per secondo un filetto insuperabile. Il tutto accompagnato da una sangria originale e incredibilmente buona al vino rosso e fragole. Un locale davvero carino a prezzi accessibili. 

Unico piccolo neo, essendo frequentato dalla MCC (Madrid Che Conta), é impossibile prenotare e i tempi di attesa sono abbastanza lunghi, ma ne vale la pena.  Se vuoi puoi ingannare l’attesa con una birra e due chiacchiere fuori 🙂

http://www.lamucca.es/

IMG_1545

Filetto al pepe nero

IMG_1548

Agnello con patate

IMG_1544

Sangria con le fragole e nachos con guacamole e formaggio

El Buo

Suggestivo locale situato a Chueca, il quartiere gay di Madrid. I dettagli sono molto curati a partire da un quadro gigante con Marylin Monroe, Ricky Martin, George Michael, Miguel Bosè, Elton John  e Freddy Mercury rappresentati con indosso una tutina aderente nera. Questa volta ho cercato di darmi un contegno e mi sono limitata a gustare un’insalata con formaggio di capra e aceto balsamico, ma i miei compagni di viaggio hanno pensato bene di provare le famose “patatas bravas”  (patate al forno  servite con del sugo di pomodoro piccante, piatto tipico della cucina madrilegna) e calamari fritti, a detta dei miei commensali molto saporiti.

Prezzi ragionevoli e personale simpatico e cortese!

http://tabernaselbuo.eu/

IMG_1569

Insalata con formaggio di capra, noci e glassa di aceto balsamico

IMG_1572

Patatas Bravas

IMG_1561

Perrachica

La traduzione in italiano di questo ristorante non si addice ad una signorina quale sono, e per questo lascerò a voi la possibilità di “googlare”  su Translate 🙂

Il locale è grandissimo e molto chic. Visto che eravamo in tre abbiamo deciso di provare un po’ di tutto e il risultato è stato più che soddisfacente. Capesante, crocchette e branzino come antipasto e tartare di tonno, salmone e carne per secondo. É davvero difficile scegliere il piatto che ho preferito, perché era tutto ricercato e le porzioni erano più che adeguate. Per concludere la cena nella maniera più dietetica possibile ho assaporato la cheese cake con marmellata di fragole…deliziosa! I prezzi sono di poco sopra la media, ma sempre in linea con la qualità dell’offerta proposta.

http://perrachica.com/

IMG_1679

Tartare di salmone, tartare di tonno, tartare di carne e cheese cake

Tris di antipasti

Tris di antipasti

La Mordida

Per chi desidera evadere per qualche ora dal clima spagnolo verso un’esperienza culinaria ispanico-americana, consiglio caldamente questo ristorante. Cucina tradizionale messicana come fajitas di carne e disponile anche nella versione rivisitata con formaggio e bacon e un margarita da leccarsi i baffi! Prezzi onestissimi e il design del locale è decisamente suggestivo!

http://www.lamordida.com/web/

IMG_1655

IMG_1662

Peperoni verdi ripieni – jalapeños rellenos

Ringrazio mio fratello Francesco che é stato prezioso come Virgilio per Dante e che ci ha guidato lungo questo weekend “enogastronomicamente evoluto” 🙂