Amo tanto fare i dolci e soprattutto le torte. Così qualche giorno fa ho preparato una mia versione della Torta Paradiso. Questa torta è molto famosa a Pavia e in provincia perché è stata creata nel lontano 1878 dal noto pasticcere pavese Enrico Vigoni, tant’è che in zona viene chiama anche Torta Vigoni e venduta nell’omonima storica pasticceria tuttora presente in città. La leggenda narra che dopo aver fatto varie prove nel suo laboratorio di pasticceria, Enrico Vigoni fece assaggiare il risultato finale ad una nobildonna la quale esclamò di istinto “Questa torta è un paradiso!” e da qui deriva appunto il suo nome.

Mi sono cimentata in una ricetta che non è molto facile da realizzare in quanto si tratta di un dolce molto simile alla torta margherita ma più delicato leggero e friabile, soffice come una nuvola, e quindi particolarmente indicato per la prima colazione e per l’ora del te.

Nella preparazione della mia torta, invece di usare la classica farina, ho utilizzato la farina di Manitoba di Farine Magiche e della fecola di patate per una maggiore sofficità. Avete mai usato la farina di Manitoba? Per me è stata la prima volta e prima di usarla mi sono documentata. La Farina Manitoba, chiamata anche farina americana, deve il suo nome alla regione di provenienza che si trova infatti nelle regioni settentrionali dell’America e nel Canada meridionale, territorio colonizzati un tempo dall’omonima tribù di pellerossa. In queste zone viene coltivato questo particolare tipo di frumento che ha sviluppato grandi caratteristiche di resistenza per crescere in quelle aree solitamente caratterizzate da temperature invernali molto rigide. Questa farina è definita anche “forte” per il suo alto contenuto di glutine, decisamente superiore rispetto alle farine normali, e al suo indice di capacità panificabile. Ideale quindi per la preparazione di dolci a lunga lievitazione o ricchi di grassi come la mia Torta Paradiso.FarinaManitoba

Ecco di seguito gli ingredienti che ho utilizzato:

  • 300 g di burro
  • 150 g di farina Manitoba Farine Magiche
  • 150 g di fecola di patate
  • una bustina di lievito in polvere
  • buccia grattugiata di un limone
  • uova (8 tuorli e 4 albumi)
  • una bustina di vanillina
  • 300 g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato (da cospargere sulla torta)

Una volta amalgamati tutti gli ingredienti nel modo corretto, imburrare e infarinare (io uso la carta forno al posto di burro e farina) una tortiera del diametro di 28 cm dove versare l’impasto. Cuocere in forno caldo e ventilato a 170 gradi per circa 50 minuti.

FettaTorta

Per la Mise en Place nella foto ringraziamo Segno Italiano http://www.segnoitaliano.it

Per la Farina di Manitoba Farine Magiche http://www.lefarinemagiche.it