Per le famiglie con bambini la fine delle scuole e l’inizio dell’estate segna un momento critico: cosa faranno i figli in attesa delle ferie estive dei genitori? Per chi non ha la possibilità di lasciare i piccoli con i nonni, inizia quindi una corsa contro il tempo per accaparrarsi un posto nei centri estivi.

Per il campo estivo quest’anno il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano lancia due tematiche speciali per i bambini dai 6 ai 10 anni com attività interattive e giochi a tema. Un’opportunità unica per vivere immersi nella cultura, per lasciarsi affascinare dalla scienza e dalla tecnologia, per visitare le collezioni e partecipare a divertenti giochi di gruppo.

Due le nuove attività che verranno proposte, alternandosi durante le settimane; Il Museo è un Gioco: i bambini costruiranno un flipper, progetteranno un video game, scopriranno i segreti della programmazione e saranno protagonisti di un gioco di ruolo, tutto questo giocando tra le collezioni del Museo; Una settimana robotica: i piccoli trasformeranno navi, treni e arei in robot e giocheranno con le tecnologie del futuro.

Il campo estivo del Museo delle Scienza e della Tecnica è attivo dal 19 giugno al 28 luglio e dal 28 agosto all’8 settembre. Le iscrizioni sono già aperte, affrettatevi!

Ma prima di pensare all’estate, cosa farete con i vostri bambini durante i prossimi ponti o nelle vacanze di Pasqua? Ecco alcuni dei prossimi appuntamenti:

  • 15-16 aprile e 22-23 aprile: Transformers fai da te, per dare nuova vita a un oggetto che non si usa più e creare una creatura capace di muoversi (dai 7 anni in su)
  • 13-17 aprile: Flipper fai da te, per creare un percorso utilizzando la gravità e l’elasticità
  • 22-25 aprile: Un giardino al microscopio, per scoprire le bizzarre forme che compongono un fiore (dai 7 anni in su); Piante utili: per mettersi alla prova tra provette e soluzioni ed estrarre sostanze utili e colorate da fiori, foglie e frutti (dai 9 anni in su); Piste per biglie acrobatiche: per costruire una pista di biglie con tubi, imbuti, canaline e lanciare le biglie in un percorso acrobatico
  • 29-30 aprile e 1 maggio: Ingredienti sorprendenti: per sperimentare con gli ingredienti della cucina molecolare creando cibi luminosi e plastiche da mangiare (dai 7 anni in su); Esplosione di colori: per sperimentare con latte, olio, caramelle e scoprire come i liquidi non si mescolano, le sostanze non si sciolgono, le schiume esplodono (dagli 8 anni in su)

Ma c’è posto anche per i più piccoli! I bambini dai 3 ai 6 anni possono infatti partecipare ad attività loro dedicate nell’i.lab Area dei piccoli o nell’i.lab Bolle di sapone. Inoltre il 15-16 e il 29-30 aprile-1 maggio con Marinai per un giorno potranno vivere le avventure dei grandi navigatori.

Tutte le attività indicate sono comprese nel biglietto d’ingresso al Museo (da verificare eventuale necessità di prenotazione!).

Per maggiori informazioni: http://www.museoscienza.org/attivita/